-

giovedì 3 dicembre 2015

Guadagnare con Forex & Future 3 dicembre 2015 FSH


Siamo arrivati alla giornata che sarà monopolizzata dalla decisione della BCE, quindi tutti gli occhi sono puntati alle 13.45 sulla pubblicazione del minimum bid rate e poi alle 14.30 per la consueta conferenza di Draghi. Intanto ieri su EUR/USD abbiamo visto molta volatilità con movimenti che comunque sono rimasti controllati.

S&P500: nulla di fatto, siamo rientrati all'interno della congestione, ed i prezzi hanno fatto una falsa rottura ribassista a prendere gli stop-loss. Rimaniamo ancora FLAT tra 2080 e 2102.50


FIB: ritracciamento, come ci attendevamo, che si è arrestato su 22515 Per il momento continua ad essere favorito il ribasso con 22450 primo target, da dove i prezzi potrebbero rimbalzare in direzione di 22717

EUR/USD: situazione attendista con True Direction daily in netta divergenza. I prezzi sono dentro ad un nuovo triangolo con il cateto superiore che oggi passa in area 1.0610 e quello inferiore in area 1.0555 Per ora rimane valido il target di fine movimento 1.0528 in estensione a 1.0410 Però attenzione ragazzi, poichè su questo cambio la situazione è strana assai per cui, usiamo cautela poichè in caso di rottura di 1.0610 torneremo sul livello di max imp. 1.0670 e poi 1.0738

AUD/USD: i prezzi dopo essere arrivati al nostro target di fine movimento stanno ora ritracciando, per il momento rimaniamo FLAT. In caso di rottura di 0.7275 ci attendiamo un ritracciamento su 0.73 dove potremo aprire una posizione a ribasso in direzione di 0.7250

USD/CAD: siamo in una fase di congestione tra 1.3370 e 1.3225 per cui rimaniamo FLAT

ENI:  continuiamo a congestionare immediatamente sotto 15.50 Attendiamo il breakout per portarci su 15.85

ATTENZIONE: Rilascio di notizie ad Alto Impatto.

Parola di trader istituzionale