martedì 17 novembre 2015

Guadagnare con Forex & Future 17 novembre 2015 FSH

 I mercati hanno retto bene all'impatto degli eventi di Parigi, ma d'altronde il movimento ribassista era stato quasi portato a termine venerdì scorso quindi le aperture di DAX e S&P500 di ieri non hanno fatto altro che andare a prendere i rispettivi target di fine movimento.

Attenzione oggi alle 11 alla realease dell'indice ZEW tedesco.

S&P500: ieri i prezzi hanno aperto sotto il nostro target finale 2009 per poi rimbalzare fino a 2050 area. Credo che oggi torneremo a lambire 2065 ed in estensione 2072 e poi vedremo il da farsi.

DAX: videoanalisi 

FIB: l'indice italiano era in vantaggio rispetto a questi sopra, infatti aveva raggiunto 21755 target di fine movimento già venerdì scorso e quindi ieri ha evitato il rimbalzo, rimanendo intorno a 21755 Per ora rimaniamo FLAT in attesa di direzione.

EUR/USD: ieri i prezzi hanno ritoccato i minimi del 10 novembre a 1.0678 Ad occhio e croce mi attendo un ritest su 1.0720 e poi la ripresa del trend ribassista con primo target 1.0670 liv. max imp. e poi 1.0646 target fine movimento

AUD/USD: venerdì scorso, ancora una volta, 0.7151 liv. max imp. ha respinto i prezzi che ieri hanno fatto un minimo a 0.7080 Oggi potremmo avere un rimbalzo su 0.7106 e poi ancora a prendere il target a 0.7077 In caso di rottura di quest'ultimo il target successivo è 0.7047

USD/CAD: ieri ha raggiunto il target di fine movimento a 1.3366 Ora rimaniamo FLAT ma stiamo in allerta per cogliere l'eventuale partenza di un'inversione ribassista, poichè il True Direction ci indica che il rialzo sta perdendo forza.

ENI: i prezzi ieri hanno prima chiuso il gap a 14.34 per poi andare a testare 14.27 tutto secondo i piani. Per ora 14.27 non ha lasciato passare i prezzi per cui potremmo tornare su 14.92 Comunque monitoriamo 14.27 per registrare una eventuale rottura che annullerebbe la nostra strategia.

ATTENZIONE: Rilascio di notizie a Medio Impatto.

Parola di trader istituzionale