-

venerdì 13 novembre 2015

Guadagnare con Forex & Future 13 novembre 2015 FSH


 Accelerazione ribassista ieri sulle borse, con il DAX che è andato a prendere il margine basso della congestione, mentre S&P500 si mostra più preoccupante. Aumenti di range anche sul Forex, compreso EUR/USD. Se ricordi, ti avvertivo giorni fa che eravamo entrati nel periodo di window dressing pre-natalizio, quindi, ripeto ancora "stiamo in campana!".

S&P500: dall'analisi di ieri mi attendevo una discesa, ma non così importante; i prezzi hanno toccato 2040. Oggi potremmo rimbalzare su 2050 che se respingesse i prezzi potrebbe inviarli al test di 2033


FIB: i prezzi hanno rotto la congestione a ribasso giungendo in una sola sessione, come spesso succede in questi casi, sul nostro target di fine movimento 21755 In caso di rottura confermata di 21797 i target sono 21690 poi 21622 e infine 21515

EUR/USD: come avevo previsto, ieri i prezzi sono tornati su 1.0790 arrivando fino a 1.0838 Ricordi che nell'analisi di ieri avevo detto che si stava caricando un bel movimento? Il True Direction giornaliero continua a dimostrare forza per cui non sarebbe cosi spropositato attendersi un reset del movimento generato dai Non-Farm-Payrolls e quindi un ritorno su 1.0890 area.

AUD/USD: 0.7151 testato e i prezzi sono stati ributatti su 0.71 Ora mi attendo un nuovo ritest di 0.7151 livello di max importanza duro a morire. Teniamolo d'occhio.

USD/CAD: ti avevo detto che questo cambio era maturo per tornare su 1.3305 e testare la FH rialzista centrale in area 1.3315? Bene, vai a guardare il grafico poi torna a leggere. Ora rimaniamo FLAT in attesa di capire se continuerà il rialzo oppure avremo un'nversione.

ENI: mi attendo a questo punto che i prezzi vadano a chiudere il gap a 14.34 In caso di chiusura sotto 14.27 verrebbe annullato il movimento rialzista.

ATTENZIONE: Rilascio di notizie a Medio Impatto. 
Parola di trader istituzionale