venerdì 28 luglio 2017

Il Segreto n.1 nel Trading: Prendere le Perdite


Sono qui con uno dei miei allievi più profittevoli, Cristian, per rivelarti una cosa importantissima.

Il primo segreto per avere successo nel trading è SAPER PERDERE, ovvero prendere le perdite al momento giusto. 

Cristian: Ora tutti stanno pensando "Max dovresti insegnarmi a fare profitti e non ad incassare le perdite".

Max: Amico mio, sono ormai 9 anni che faccio trading, vivo di questo; sono tanti? Sono pochi? Non lo so, sono abbastanza per dirti che lo sappiamo sia io che te: nessun metodo di trading, neanche il "più perfetto" (scusate la licenza poetica) funzionerà il 100% delle volte.

Per non parlare delle tecniche singole, queste ultime ognuna ha il suo momento di mercato e se le utilizzi nel momento sbagliato arrivi ad un passo dal precipizio, oppure ci cadi dentro, dipende da quanto sei sveglio a fermarti in tempo.

Quindi, se sappiamo che è impossibile che qualsiasi metodo funzioni tutte le volte, allo stesso tempo siamo consapevoli che durante il percorso ci saranno delle perdite. E sembra un paradosso, ma saranno proprio le operazioni in perdita che ci condurranno vicini ai profitti.

Cristian: Quindi Max anzichè temere le perdite, dobbiamo sfruttarle per arrivare sempre più prossimi ai nostri target di guadagno.

Max: Esatto! E te lo dico io che sono un campione in fatto di perdite. Lo sai, lo racconto sempre ai miei corsi. Ho iniziato a far trading sul Forex quando era appena arrivato in Italia ed io avevo da parte una cifra considerevole accumulata negli anni con la professione di broker creditizio.

Quindi spinto dal canto delle sirene ero entrato nel loop di aprire conti, finanziarli, perdere tutto, rifinanziare e via all'infinito, fino a che la mia parte saggia mi ha intimato di smettere perchè non potevo continuare ad andare avanti così.

Eppure, quel periodo è stata la migliore scuola per me, perchè mi ha permesso di fare tutti gli errori possibili, di fare esperienza e poi di ricominciare come un trader nuovo, con un enorme bagaglio di esperienza.

Purtroppo l'esperienza non è mai gratis e la mia ha avuto un costo abbastanza elevato, non dico enorme, ma insomma molto tangibile. E' questo oggi il mio obiettivo: far si che i miei allievi spendano una cifra neanche paragonabile a quella che ho sborsato io per ottenere l'esperienza adeguata.

Cristian: E questo periodo in che modo ti è stato utile Max?

Max: Mi è servito per capire che se non posso evitare le perdite del tutto, dovevo farmele amiche. Oggi non entro senza avere deciso prezzo d'ingresso in posizione, prezzo d'uscita in take-profit e prezzo d'uscita in stop-loss (o prezzo d'apertura hedging).

Cristian: Qual è il vantaggio di utilizzare l'hedging al posto dello stop-loss?

Max: L'hedging (copertura) è un'arma a doppio taglio, è estremamente vantaggioso se lo si sa manipolare, altrimenti ci dà un'ulteriore spinta verso il precipizio. Se non si sa usare, si rischia seriamente di trasformare una normale perdita in un drawdown mostruoso.

Usare l'hedging ti consente in un primo momento di bloccare la perdita, quindi come fosse uno stop-loss virtuale che però, a differenza di quest'ultimo ti consente di non consolidare la perdita in conto. Quindi puoi prenderti tutto il tempo per riconsiderare l'operazione ed andare a capire cosa non ha funzionato e se hai commesso qualche errore.

Cristian: Quindi Max dicevi all'inizio che è fondamentale "saper perdere". Possiamo spiegare meglio a chi ci sta leggendo?

Max: Saper perdere significa innanzitutto selezionare fortemente alla radice i movimenti nei quali entrare, questo processo conduce già ad un forte abbattimento delle perdite. E poi dobbiamo mantenere le perdite piccole essendo disciplinati nel far scattare lo stop-loss (o l'hedging) quando i prezzi colpiscono l'area di stop-loss pre-impostata e anche attraverso una meticolosa calibratura della size.

Con il nostro Metodo FSH l'area di stop-loss è sempre la stessa e decisa a priori quindi è semplicissimo andare a calcolare la giusta size da utilizzare ed il punto dove scatta lo stop-loss è chiaro sin dall'inizio.

Cristian: E per chi non conosce il Metodo FSH?

Max: L'ultima possibilità che hanno di tenere uno stop-loss accettabile prima che si tramuti in catastrofico è quando entra il campanello d'allarme ed inizia a subentrare la speranza al posto delle valutazioni di carattere tecnico. Oltre questo limite serve l'esorcista.

Cristian: ne sò qualcosa Max, da quando utilizzo la disciplina di andare in copertura al momento opportuno, unito ad una size adeguata, posso utilizzare capitali nettamente più piccoli nel mio conto di trading ed i profitti sono triplicati rispetto ai miei vecchi conti che erano molto più capitalizzati.
Hai qualche altro consiglio Max?

Max: si, potremmo parlare anche dello scalping e dei timeframe migliori sui quali tradare, ma lascio un attimo in sospeso questo aspetto e ne parleremo nel prossimo post che riguarderà il "Segreto n.2 nel Trading". 

Al prossimo post!

Per saperne di più sul Metodo FSH e scoprire come entrare a far parte della nostra community