giovedì 3 novembre 2016

DAX Trading Strategy 3/11/2016


Come ampiamente atteso, il FOMC, a 6 giorni dalle elezioni presidenziali, ha deciso di passare la mano e rimandare il tutto a dicembre con 8 voti a favore contro 2. Il comitato ha detto che i dati presi in esame sono soddisfacenti ma che attende ulteriori conferme, inoltre l'inflazione è ancora lontana dall'obiettivo fissato al 2%.

Ora tutti gli analisti si attendono che il rialzo del tasso dei fondi federali ci sarà a dicembre, ad un anno esatto dal rialzo precedente. Ricordiamo come la Federal Reserve ha sbagliato completamente le previsioni aspettandosi 4 rialzi nel 2016 poi 3 ed infine, forse, effettivamente ce ne sarà uno.
E potrebbe essere anche l'ultimo meeting a guida Yellen se sarà Trump a diventare presidente.

Il DAX ieri è sceso ancora ma con dei movimenti molto strani, "misurabili" solo nel brevissimo termine, non oltre la mezz'ora; mentre i nostri indicatori su H1 erano flat, tra l'altro parzialmente in area LONG.

Guarda bene il video per sapere tutte le anomalie e perchè oggi restiamo inizialmente alla finestra.

STRATEGIA: Flat

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

Parola di trader istituzionale