giovedì 30 novembre 2017

DAX Trading Strategy 30/11/2017


Ieri abbiamo visto nuovi record su S&P500 e DowJones, con quest'ultimo che sta tirando la volata anche oggi. La strategia SHORT di ieri su DAX ha funzionato facendo un profitto di 75 punti e stiamo in allerta per cogliere l'opportunità di fare lo stesso "gioco" nel pomeriggio.

Il petrolio invece è in attesa della decisione dell'OPEC per quanto riguarda la proroga del taglio della produzione fino a fine 2018. Ma sul tavolo abbiamo anche la riforma fiscale USA che è stata ammessa a dibattimento senza nessun voto favorevole dei democratici e poi la crisi nord-coreana con gli USA che hanno chiesto l'embargo totale alla riunione d'emergenza dell'ONU tenutasi ieri.

mercoledì 29 novembre 2017

DAX Trading Strategy 29/11/2017


Ieri nel tardo pomeriggio la testimonianza di Powell alla commissione del Senato e la diffusione della notizia che UE e Regno Unito sarebbero vicini alla firma dell'accordo sulla Brexit hanno mandato in orbita Wall Street seguita a distanza dagli indici europei.

Differentemente, EUR/USD si trova in forte flessione anche per un riapprezzamento del biglietto verde dopo le parole di Powell dalle quali gli analisti ipotizzano che avverranno altri 4 rialzi dei tassi nel 2018.

martedì 28 novembre 2017

DAX Trading Strategy 28/11/2017


Ieri S&P500, Nasdaq e DowJones hanno aggiornato i rispettivi record, mentre in Europa non c'è stata la stessa euforia, con un FIB che si è mostrato debole tirando a ribasso anche DAX.
Quindi DAX rimane ancora nella congestione daily delimitata anche dal triangolo di FH di fine movimento che ti mostro nel video.

Il petrolio a New York scende dopo aver aggiornato i massimi di periodo, in attesa del meeting dell'OPEC di domani.

giovedì 23 novembre 2017

DAX Trading Strategy 23/11/2017


Ieri doppio record a Wall Street, Nasdaq e DowJones hanno aggiornato i massimi storici mentre S&P500 si trova in congestione. Invece DAX ha toccato nuovamente i minimi di periodo, dove si trova FIB che non si è mai rialzato dall'ultimo ribasso.

Ovviamente, i prezzi del  DAX si trovano ancora all'interno della congestione, ben visibile sul grafico daily, quindi su H1 possiamo gestire le posizioni sia col metodo di trading in congestione e sia col metodo di trading in trend quando se ne hanno le possibilità grafiche.

mercoledì 22 novembre 2017

DAX Trading Strategy 22/11/2017


La volatilità in apertura stamattina ha preso lo stop in pareggio della posizione SHORT che avevo messo ieri sera e comunicato sul Gruppo Facebook, quindi sono stato costretto a riaprirla più in basso a 13165 per poi portarla al secondo target 13114. Ho fatto un profitto di 49 punti.

Dopo il trplice record di ieri a Wall Street, oggi i tre indici sono in laterale mentre DAX è sceso e FIB sta salendo. Negli USA è una seduta pre-festiva in quanto domani è il Giorno del Ringraziamento e Wally sarà chiusa mentre venerdì chiuderà in anticipo, alle ore 19 italiane, per dare il via al Black Friday. Stasera alle ore 20 italiane verranno rilasciate le ultime minute del FOMC per il 2017

martedì 21 novembre 2017

DAX Trading Strategy 21/11/2017


I mercati si trovano nel periodo di "caos" che, ogni anno, precede le feste natalizie; ed in questo scenario tecnico, la crisi politica tedesca capita proprio a proposito. Rispetto a questo, pare proprio che Merkel sia nell'impossibilità di mettere insieme il governo e quindi il presidente della Repubblica si stia apprestando a indire nuove elezioni. Almeno questo, non avviene solo in Italia.

Parlavo prima di "caos", ma come ormai dovresti sapere se mi segui da un pò, si tratta assolutamente di "caos costruito". Si fanno le pulizie di primavera, si accumula/distribusce prima di far partire il trend.

venerdì 17 novembre 2017

DAX Trading Strategy 17/11/2017


Ieri Nasdaq ha fatto un nuovo record, quindi sembra proprio che coloro che nella discesa delle ultime sessioni vedevano un crollo delle quotazioni dovranno attendere, per il momento. Nella giornata di ieri gli indici hanno dato l'ennesima prova di forza.

Gli altri indici di Wall Street quotano immediatamente sotto i precedenti massimi mentre in Europa siamo in vistoso ritardo. Oggi sul DowJones peserà l'aggiustamento dividendi ed è giornata di scadenze tecniche.

giovedì 16 novembre 2017

DAX Trading Strategy 16/11/2017


La strategia H1 che ho dato ieri pomeriggio nel Gruppo Facebook è andata a target stamattina facendo un profitto di 69 punti. La strategia ha sfruttato il rimbalzo dopo l'approdo a 12850, target del trend ribassista che ha invertito il corso delle quotazioni.
Stessa situazione, ma a direzione inversa la troviamo su EUR/USD che dopo aver toccato 1.1860 ha invertito a ribasso.

Gli analisti hanno trovato come giustificazione al ribasso delle borse avvenuto nelle ultime sedute il fatto che sia in dubbio la riforma fiscale di Trump. In realtà ieri non abbiamo avuto novità in tal senso, eppure il target tecnico di Fibonacci 12850 ha fatto perfettamente il suo lavoro invertendo l'andamento delle quotazioni.

mercoledì 15 novembre 2017

DAX Trading Strategy 15/11/2017


Come lo scorso anno, in questi giorni le borse hanno tirato il fiato mettendo in atto un ritracciamento di oltre il 3% con un susseguirsi di sedute a ribasso. Giù anche il petrolio mentre salgono bene EUR e gold.

Con il profondo gap di questa mattina in Europa, questa flessione sugli indici è andata a target, ora rimane da capire se da qui si rimbalza oppure c'è la possibilità che parta una nuova gamba ribassista.
In realtà tutte le forzature ribassiste sono state eseguite e i prezzi sono arrivati su un buon livello di supporto.

martedì 14 novembre 2017

DAX Trading Strategy 14/11/2017


Durante questa discesa iniziata la scorsa settimana il True Direction ci ha dato molte informazioni. La più importante è che la mano forte che ha dato il via al movimento ha chiuso la short sul minimo a 13107 fatto il 9 novembre. Il resto della discesa è stato fatto dai "piccoli" che continuavano ad aprire posizione a ribasso e da quelli che nel panico chiudevano le operazioni long.

Altra informazione che ne ricaviamo è che la mano forte ha accumulato posizioni short di medio periodo con primo target 12300 circa.

venerdì 10 novembre 2017

DAX Trading Strategy 10/11/2017


Dopo l'affondo di ieri la situazione sugli indici europei è mutata, l'impianto rialzista sembra essersi deteriorato e questo potrebbe chiamare ulteriori ribassi prima di dicembre. A questo punto sarà cruciale scegliere il giusto timing di ingresso a ribasso, poichè le incursioni rialziste rappresentano sempre un rischio di cui tener conto.

Diversa è la situazione a Wall Street, dove i prezzi continuano a veleggiare appena sotto i massimi record ed ogni incursione a ribasso viene immediatamente riassorbita. Wall Street che oggi rimane aperta anche se gli uffici sono chiusi per festività quindi facciamo attenzione ai bassi volumi.

giovedì 9 novembre 2017

DAX Trading Strategy 9/11/2017


I future di Wall Street sono saliti durante la notte per permettere stamattina a DAX di scendere a chiudere il gap del 1 novembre e ripercorrere la relativa forzatura rialzista, generando, a sua volta, una nuova forzatura ribassista dopo quella del 7 novembre.

Di conseguenza, questo scenario ha fatto un pò respirare EUR/USD che si era portato ben sotto 1.16 mentre il petrolio consolida in area 57$/barile.

mercoledì 8 novembre 2017

DAX Trading Strategy 8/11/2017


DAX rimane debole in questa prima parte di sessione e questo ha favorito un recupero di EUR/USD su quota 1.16 A Wall Street invece notiamo diffusa lateralità.

L'intuizione di ieri che i prezzi di DAX sarebbero scesi almeno sui minimi della congestione si è rivelata buona, ora staremo a vedere se le FH riusciranno a contenere il ribasso e riportare i prezzi nei dintorni di 13500.

martedì 7 novembre 2017

DAX Trading Strategy 7/11/2017


L'ottava è iniziata con liquidità ridotta al lumicino e forte volatilità; due sintomi che ci troviamo in una fase di congestione. Quindi dobbiamo mutare forma mentis rispetto alla scorsa settimana.

Oggi i future degli indici di Wall Street hanno fatto nuovi massimi nuovi record e questo ha spinto DAX ad aprire in gap-up saltando 13503 liv. max imp. ma il livello ha fatto subito sentire il suo magnetismo riportando i prezzi all'interno della congestione.

venerdì 3 novembre 2017

DAX Trading Strategy 3/11/2017


Come dicevo ieri, anche se iniziava a delinearsi un po di debolezza su DAX, le posizioni continuavano ad essere difese ed infatti stamattina i prezzi hanno fatto un nuovo massimo record, sulla scia del doppio record statunitense di ieri di Nasdaq e DowJones.

Questo movimento ha anche attivato la strategia postata ieri mandandola al primo target 13498 per un profitto di 26 punti.

giovedì 2 novembre 2017

DAX Trading Strategy 2/11/2017


Ieri DAX si è fermato poco prima di 13500 ma l'attacco è solo rimandato. Si è vista un pò di debolezza nella notte a Wall Street e questa ha fatto aprire DAX in gap-down oggi; ma al momento le posizioni vengono difese e non c'è accenno di un cambio di sentiment.

Il FIB ha continuato a salire anche oggi confortandoci sul fatto che non c'è voglia di stornare ma è innegabile che siamo sicuramente su livelli di guardia alta; quindi di conseguenza dobbiamo calibrare bene le nostre size ed essere pronti a cambiare idea velocemente, in base alle evidenze del grafico.

mercoledì 1 novembre 2017

DAX Trading Strategy 1/11/2017


Ebbene ragazzi, il mio timing temporale era quello giusto, quando dicevo che tra l'ottava scorsa e quella in corso si sarebbero decisi i destini del DAX. Dopo l'accelerazione rialzista di settimana scorsa, stamattina abbiamo avuto un'apertura in gap-up di circa 100 punti e l'inizio dell'aggressione a 13500

Il gap di stamattina era facilmente intuibile viste le performance fatte da Wall Street e FIB nella giornata di ieri con il DAX chiuso per commemorare i 500 anni della riforma protestante di Lutero. Inoltre la mano forte sta approfittando di una seduta a volumi bassi per muovere i prezzi usando pochi capitali; in quanto in Francia e Italia è giorno di festa.