giovedì 20 dicembre 2018

DAX Trading Strategy 20/12/2018


La Federal Reserve ha proceduto all'aumento del tasso federale a 2.50%, come da programma, ma ha detto di tenere strettamente sotto osservazione i dati macro a cui allineare la propria politica monetaria. L'annuncio di maggior evidenza è che gli aumenti del costo del dollaro nel 2019 diminuiscono da 3 a 2.

Gli indici americani hanno risposto con copiose vendite, con le quali S&P500 è andato addirittura a violare i minimi dello scorso febbraio, trascinando a ribasso anche i future degli indici europei, i quali avevano chiuso la sessione in positivo.

Vendite importanti quanto ingiustificate, secondo  il mio punto di vista, in quanto Powell non ha annunciato nessuna novità eclatante.

In Europa, invece, abbiamo visto indici poco mossi ma sulla parte alta della lateralità, grazie all'accordo Italia-UE sulla legge di bilancio; contemporaneamente lo spread BTP-Bund accelerava a ribasso in zona 255bp.

STRATEGIA H1: flat, trading in congestione

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata).

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

------------LEGGI BENE IL DISCLAIMER------------