venerdì 17 maggio 2019

DAX Trading Strategy 17/05/2019


STRATEGIA H1: flat, nervosismo sui prezzi, mi attendo lo sviluppo di una congestione daily tra 12000 e 12380

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata).

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie a Medio Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------

giovedì 16 maggio 2019

SuperDAX Alla Riscossa!


Un recupero di quasi 450 punti indice in due sedute, questo è il rimbalzo messo in atto da DAX tra ieri ed oggi, al momento in cui scrivo. Dunque un indice tedesco che continua a sovraperformare sia rispetto al resto d'Europa sia nei confronti di Wall Street.

Ok, ma i dati macro stanno supportando questo stato di cose?
Al momento no.
E allora cosa succede?
Quello di cui parlavo ieri, volumi sottili in cui gli HFT trovano terreno fertile.

E' palese agli occhi di qualsiasi operatore che abbia qualche anno di esperienza che non si tratta di un mercato normale, oserei dire anche che non si tratta di un mercato sano, ma questo al momento è quanto avviene.

Colpa dei grandi fondi e delle banche? Colpa di Trump che ha lasciato mano libera a questa "gente"? Colpa dei democratici che non hanno fatto una legge per regolamentarli quando comandavano loro?

Potremo stare qui a parlarne per ore. Ad un trader interessa molto relativamente quale ne sia la causa, fatto sta che questo è lo stato delle cose e un vero trader deve adattarsi alle mutate condizioni operative. 

Andranno rimodulati i timeframe operativi, le tecniche e soprattutto la modalità d'uso degli stop-loss. Rimanere immobili vuol dire fare la fine dei maiali......... mentre gli HFT banchettano con tori e orsi!

Fatto sta che DAX si trova a soli 200 punti indice circa dagli ultimi massimi relativi. Praticamente lo spazio di una seduta, se continueranno a lavorare gli HFT in questa maniera.

A stasera con la videoanalisi!

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------


DAX Trading Strategy 16/05/2019


STRATEGIA H1: flat, attendo nuovo segnale, nervosismo sui prezzi

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata).

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------

mercoledì 15 maggio 2019

Trump Twitta, il Mercato Ringrazia!!


Oggi è attivata una carrellata di importanti dati macro negativi dalla Cina e dagli USA, soprattutto riguardo alla produzione industriale e alle vendite al dettaglio, unica nota positiva l'indice NAHB dei costruttori.

E questo scenario stava spingendo i principali indici a rompere i supporti di medio termine di cui parlavo nel post di ieri. E, cosa da annotare, l'affondo maggiore lo stava avendo FTSE-MIB con i prezzi scesi nuovamente sotto la MME200 in area 20700.

DAX Trading Strategy 15/05/2019


STRATEGIA H1: flat, trend ribassista in corso. Attendo nuovo segnale

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata).

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------

martedì 14 maggio 2019

Borse: Tempesta all'orizzonte?


Sui principali indici di borsa è in corso un trend ribassista da un paio di settimane, che ha visto anche alcune sedute con affondi daily importanti, come quello di ieri. 
Indubbiamente, a collaborare a questi ribassi è anche la crisi dei dazi che vede USA e Cina darsele di santa ragione, ma se fosse solo questo, le reazioni alle news verrebbero riassorbite in breve tempo; ed invece si continua a scendere.

Quindi sempre più operatori iniziano a domandarsi: è solo un salutare ritracciamento oppure è l'anticipo di una tempesta all'orizzonte?

Cerco di dare una risposta a questo quesito legittimo andando a sviluppare un ragionamento che riguarderà gli indici di Wall Street, tralasciando DowJones, il quale da mesi sta sottoperformando rispetto agli altri.

DAX Trading Strategy 14/05/2019


Pesanti ribassi su tutti gli indici, il record di giornata è stato dell'indice tecnologico Nasdaq che ha chiuso con una perdita del 3.41% mentre quello che ha resistito meglio alle vendite è stato il nostro FTSE-MIB che ha chiuso perdendo l'1.35% avendo avuto il suono della campanella prima dell'infiammarsi della situazione.

La mia strategia è andata a target a 11875 facendo un profitto di 92 punti indice pari a 2300€ e poi i prezzi hanno chiuso la seduta praticamente sullo stesso livello a 11871.