lunedì 18 ottobre 2021

Previsioni Trading Strategy Settimanale 18--->22 ottobre 2021

Cina in rallentamento

Venerdì scorso la PBoC ha allentato le restrizioni sul settore mutui immobiliari ed è arrivato anche un discorso sulla "prosperità comune" ove si è sottolineato che l'alloggio serve per viverci e non per speculare, quindi non sarà autorizzato nessun aumento dei prezzi, come invece avvenuto finora, e che sta per essere varata una tassa sulla proprietà.

Questo ovviamente avrà un grosso impatto sul settore immobiliare già stressato dai default delle scorse settimane, anche se ovviamente non sarà una Lehman Brothers come avevano paventato in modo interessato i giornali e le sale operative americane, semplicemente perchè quello cinese non è un mercato libero.

lunedì 11 ottobre 2021

Previsioni Trading Strategy Settimanale 11--->15 ottobre 2021

L'ottava parte con Wall Street chiusa per la festività del Columbus Day, ma i future azionari invece sono regolarmente in negoziazione e dopo una prima parte in flessione stanno tentando il recupero per cercare una chiusura in parità.

Crisi energetica ostacola la ripresa economica

Ad aggiungere preoccupazioni al mercato è l'impennata dei prezzi del petrolio con lo sweet crude che viaggia sopra gli 80$ per barile mentre il Brent si attesta sugli 84$ per barile all'ICE di Londra, in un clima di stagflazione con due delle maggiori banche americane che hanno ancora una volta ridotto le stime del PIL statunitense, durante il weekend. Entrambe, inoltre, si aspettano un aumento ulteriore dell'inflazione a causa dell'intensificarsi della crisi energetica, in grado di ostacolare la ripresa economica.

lunedì 4 ottobre 2021

Previsioni Trading Strategy Settimanale 4--->8 ottobre 2021

 


I future azionari hanno aperto l'ottava a ribasso e le perdite stanno aumentando con l'andare avanti della seduta. I peggiori in occidente sono i future di Wall Street che registrano in generale perdite oltre il punto percentuale ma col Nasdaq che detiene lo scettro grazie ad una perdita attuale di oltre il 2.5%, i cui prezzi poco fa hanno rotto i minimi del 18 luglio scorso.

Rottura che, se confermata, aprirà la strada all'aggressione del floor dei 14000 punti. In controtendenza invece il titolo Tesla grazie al nuovo record di veicoli elettrici consegnati che ora guadagna oltre il mezzo punto percentuale.

lunedì 27 settembre 2021

Previsioni Trading Strategy Settimanale 27 settembre--->1 ottobre 2021

Colombe vestite da falchi

Come ci aspettavamo ampiamente, mercoledì scorso il FOMC ha dato l'ennesimo calcio al barattolo lasciando del tutto invariata la sua politica monetaria. Ha emanato solo un flebile annuncio di un taper più vicino di quanto si pensi, ma solo per coprire la spaccatura esistente all'interno del Comitato, così come l'anticipo del primo rialzo dei tassi al 2022.

Ma Wall Street ha visto la colomba camuffata sotto le piume del falco e invece di reagire con le vendite ha preso la strada del rialzo. Il messaggio che arriva da New York è che il taper non drenerà affatto la liquidità e che la Fed ha altri strumenti per continuare ad inondare il sistema, come, ad esempio, la facility di reverse repo che è già stata raddoppiata dai precedenti 80$ a 160$ miliardi di limite di utilizzo per controparte.

lunedì 20 settembre 2021

Previsioni Trading Strategy Settimanale 20--->24 settembre 2021



Nella consueta analisi settimanale della scorsa settimana avevo titolato "Delta + Stagflazione = Crollo?" aggiungendo di seguito "Certo è che un eventuale crollo dei mercati ad ottobre, in uno scenario di mercati gonfi di capitali sarebbe un'ottima occasione d'acquisto per cavalcare il successivo rally natalizio".

Oltre Evergrande c'è di più

Il futuro lo abbiamo sotto i nostri occhi, la scadenza delle Tre Streghe ha innescato un'accelerazione delle dinamiche ribassiste per cui alcuni di noi ci aspettavamo un lunedì nero ed infatti la seduta odierna non ci ha deluso.

lunedì 13 settembre 2021

Previsioni Trading Strategy Settimanale 13--->17 settembre 2021



Lasciate ogni speranza di tapering voi che entrate!

Lagarde ricalibra

Al di là delle acrobazie linguistiche di Lagarde, viste e sentite, la scorsa settimana, nella conferenza post-meeting della BCE, almeno da Francoforte non vedremo nessuna riduzione degli acquisti del QE e men che mai un tapering.

Il ritmo degli acquisti rimarrà comunque sostenuto sui 60 - 70€ miliardi mensili con principio di flessibilità, rispetto agli attuali 80€ miliardi al mese. La governatrice infatti ha parlato di una "ricalibratura" del PEEP specificando che non si stava facendo un tapering.

Quindi ha rimandato un'eventuale decisione al meeting di dicembre che sarà comunque un nuovo nulla di fatto, se non altro per il periodo natalizio, non s'è mai visto un annuncio di tale portata in un momento dell'anno psicologicamente carico come quello che precede l'imminente festività cristiana.

martedì 7 settembre 2021

Previsioni Trading Strategy Settimanale 6--->10settembre 2021


Bentornati ragazzi!!

Ci stiamo avvicinando a grandi passi verso quella che molti analisti descrivono come l'autunno caldo, finanziariamente parlando. Giovedì prossimo la BCE aprirà la danza delle banche centrali che vedono all'orizzonte il peggiore dei nemici: il mostro stagflazione.

Mostro stagflazione all'orizzonte