mercoledì 25 ottobre 2017

DAX Trading Strategy 25/10/2017


FIB è tornato nuovamente a ruggire dopo la fase di debolezza vissuta nella scorsa ottava. Non riesce a fermarlo neanche il primo giorno di ritorno in listino di Banca Monte dei Paschi di Siena, rientrata con un prezzo leggermente superiore ai 4 euro.

Wall Street invece congestiona leggermente sotto i massimi di sempre; in congestione anche EUR/USD con molta volatilità, così come DAX che rivela anche pochissima liquidità. Nella videoanalisi ti mostro chiaramente come le FH hanno previsto, settimane fa, la riduzione di volatilità in quel punto. Se mi segui quotidianamente sai che quelle FH le ho disegnate alcune settimane fa.

Quindi, per riassumere, è un mercato in mano agli HFT che vanno a cercare le zone di liquidità, ovvero ad eseguire stop-loss ed altri ordini pendenti, dando l'illusione che i prezzi vogliano andare da qualche parte.

Questo in attesa della Bank of Canada di oggi pomeriggio, ma soprattutto delle decisioni della Banca Centrale Europea di domani.

La strategia di ieri è andata a target senza previamente attivare (io sono riuscito a prendere 12 punti) e, stante l'attuale situazione, non ci è possibile attuare nuove strategie su H1, vanno assolutamente lavorati i timeframe sotto M15.

STRATEGIA H1: flat (guarda videoanalisi)

(tenete un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata).

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

Parola di trader professionista