martedì 5 gennaio 2016

Buon Anno dalla Cina, qui -7


Ragazzi, il vostro amatissimo sta rosicando di brutto............ si, perchè mi sono fatto scappare uno spettacolare -4.72% di DAX. Come noto, ogni anno ricomincio il trading dopo il 10 gennaio e quindi quando ieri pomeriggio ho buttato un occhio alle quotazioni ho rosicato non poco.

Che dire ragazzi? La prima cosa che mi viene in mente è che Renzi è proprio sfigato, come lui dice che siamo fuori dal guado (vedi conferenza stampa di fine anno) la Cina fa -5% e le contrattazioni vengono sospese per eccesso di ribasso, riammesse fanno subito -7% e vengono sospese di nuovo.

Tokio fa -3% e lo yen viene comprato a manetta mentre il nostro FIB fa un bel -3.26% P.s. Renzi non contento è andato anche a presenziare alla quotazione di Ferrari a Borsa Italiana.

Si salva marginalmente solo il S&P500 che ha ceduto intorno al punto e mezzo percentuale.

Sembra che a dare il via a questo sell-off siano stati i pessimi dati Caixin cinesi e le turbolenze a distanza tra Iran e Arabia Saudita, il che ha generato anche un forte nervosismo sulle quotazioni del greggio.

Qui sopra puoi vedere il grafico del VIX anche detto "Indice della Paura" che ha tentato di sfondare quota 20 prima di ritracciare, chiudendo comunque con un guadagno oltre il 13%.

Quindi che anno ci aspetta? Speriamo migliore del 2015 in ambito di trading, poichè, chi fa trading davvero, a livello professionale, sa perfettamente che nel 2015 abbiamo comunque guadagnato ma con molto più stress rispetto agli anni passati. 

Detto ciò, mi aspetto in questo primo trimestre borse deboli, con propensione perlopiù ribassista e capitali che andranno a spostarsi sui classici asset rifugio. 

Comunque, continueremo a monitorare il mercato day-by-day anche attraverso la rubrica Max Strapazza il Dax che ricomincerà la prossima settimana con cadenza quotidiana.

Quindi ci troviamo nuovamente qui a partire da martedì 12 gennaio con la consueta analisi giornaliera.

Un abbraccio!

Vs. Amatissimo
Max