-

mercoledì 14 marzo 2018

DAX Trading Strategy 14/3/2018


Ieri DAX ha chiuso a -1.59% in compagnia del Nasdaq che ha lasciato sul terreno circa l'1% (dopo i nuovi massimi record) e con gli altri indici di Wall Street che hanno avuto ribassi percentuali minori ma comunque apprezzabili.

Come ci si aspettava, il dato sull'inflazione e l'improvviso annuncio da parte di Trump del licenziamento del segretario di Stato Tillerson hanno dato il via alle vendite; dopo gli ultimi giorni di compressione in lateralità.

Per quanto riguarda DAX, debbo dire che una vera e propria spinta rialzista non si è mai palesata; lo statico di massima importanza a 12413 ha avuto gioco facile nel respingere le velleità dei rialzisti. Infatti, nelle mie intenzioni, che poi ho ricalcato nelle videoanalisi, se i prezzi volevano veramente raggiungere 12550 -12600 lo dovevano fare nella giornata di lunedì scorso ed invece ciò non è avvenuto.

Dopodichè, la congestione tra 12413 e 12453 che era il mio target di lunedì scorso, faceva prefigurare che si aspettasse solo una scusa per ripiegare.
Al momento l'indicazione rimane sempre di fare scalping all'interno della congestione senza andare ad assumere posizioni strategiche vista anche la scadenza delle Tre Streghe di venerdì prossimo. Nella videoanalisi dò indicazioni tecniche in merito.

STRATEGIA H1: scalping dentro la congestione

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata).

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

-------------LEGGI BENE IL DISCLAIMER: https://goo.gl/6E3hUA -------------