mercoledì 7 novembre 2018

DAX Trading Strategy 7/11/2018


Continua la caduta delle quotazioni del petrolio con US Crude Oil che ieri ha tentato di rompere sotto 62 nonostante le sanzioni trumpiane all'Iran. Evidentemente l'oro nero sta già pagando profondamente le conseguenze dei dati economici e industriali che segnalano un rallentamento dell'economia mondiale.

In direzione opposta il cambio EUR/USD che sta cercando di superare i massimi di inizio novembre per giungere al terzo target H1 a 1.1485

DAX ha concluso il mini-ciclo ribassista toccando ieri 11427, come avevo indicato nell'analisi di ieri, per poi rientrare nella congestione. Tutti gli indici di borsa sono in assenza di direzione di breve e solo dopo il risultato delle elezioni statunitensi potremmo avere un cambio di scenario.

STRATEGIA H1: flat

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata).

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

------------LEGGI BENE IL DISCLAIMER------------