-

mercoledì 5 agosto 2015

Guadagnare con Forex & Future 5 agosto 2015 FSH

Giornata noiosa quella di ieri fino al tardo pomeriggio quando la solita mano di Dio ha rimesso tutte le tesserine del puzzle al proprio posto. Quindi è entrata a mercato la mia BUY STOP su USD/CAD piazzata a 1.3180 e chiusa velocemente a 1.32 come da programma, Profitto di 20 pips che vado ad aggiungere al contatore.

Vorrei ricordarvi che questa è la settimana dei Non-Farm-Payrolls ed oggi avremo la stima ADP che potrebbe darci una proiezione dei primi. Quindi in campana!

Continua solitario l'andamento rialzista del DAX mentre S&P500 e FIB hanno chiuso la sessione a ribasso.

Oggi alle 14.15 stima ADP, di seguito alle 14.30 bilancia commerciale USA e Canada, e alle 16 l'ISM Non-manifatturiero PMI.

S&P500: i prezzi si sono fermati a pochi passi dal mio 2079 e precisamente a 2081.50 Quindi ha avuto effetto il segnale SHORT entrato sul True Direction che rimane ancora dentro con una buona forza. Potremmo avere inizialmente un ritest di 2087 per poi dirigerci verso 2080 poi 2075 e infine 2072

DAX: trappole e controtrappole ieri sul DAX anche se siamo riusciti a gestirlo abbastanza bene. Rimane dentro un segnale rialzista anche se con forza moderata al momento con obiettivo primario 11500 e poi 11538 (CP Alpha).

FIB: il ritracciamento da 23805 (liv. max imp.) ha fatto entrare un segnale SHORT sul True Direction per cui i target diventano 23385 e a seguire 23263

EUR/USD: obiettivo 1.0913 preso e sul True Direction è entrato un bel segnale SHORT quindi il nostro primo target è 1.0872 poi 1.0845 e infine 1.0805

EUR/JPY: target 135.30 preso al millimetro. Continua uno scarico impressionante di contratti LONG a cui non corrisponde un carico di contratti SHORT. Rimane la propulsione ribassista, quindi in caso di breakout di 135.30 raggiungeremo 134.82 Attenzione quando si "pianta" poichè, ripeto, al momento in cui scrivo non vengono caricati contratti SHORT.

USD/CAD: l'operazione come detto sopra è andata a target in modo chirurgico. Rimane dentro un segnale LONG con buona forza quindi abbiamo target a 1.3212 (CP CHARLIE)  che si presenta come resistenza molto forte. In caso di rottura arriveremo agevolmente a 1.3240 (CP Delta). Differentemente, se dovesse fermare i prezzi ritracceremo verso 1.3165 (CP BRAVO) dove potrebbero lateralizzare.

UNICREDIT: ci siamo fermati a 5.92 a ridosso del mio target che era 5.88 I contratti LONG rimangono stabili mentre c'è un leggero carico di SHORT. Confermo lateralità con propensione ribassista verso 5.88

ATTENZIONE: Rilascio di notizie a Medio Impatto.

Parola di trader istituzionale