mercoledì 19 giugno 2019

DAX Trading Strategy 19/06/2019


STRATEGIA:  flat, lateralità a scaricare l'ipercomprato, prezzi in zona di allarme

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata). 

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------


martedì 18 giugno 2019

DAX Trading Strategy 18/06/2019


STRATEGIA:  flat, segnale in formazione, in caso di rottura di area 12000 i target successivi sono 11936 e 11820

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata). 

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie a Medio Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------

venerdì 14 giugno 2019

DAX Trading Strategy 14/06/2019


STRATEGIA:  flat, attendo nuovo segnale

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata). 

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER----------- 

giovedì 13 giugno 2019

Petrolio: rimbalzo dai minimi ma.....


Oggi le quotazioni di Crude Oil hanno visto un rimbalzo dai minimi di periodo in area 50.65$ per barile segnati ad inizio giugno, dopo che ieri gli stessi sono stati ritestati. 

Stavamo già seguendo la lateralizzazione posta in essere nelle ultime sedute intorno al fulcro 53$, ma sicuramente nella giornata odierna ha influito, sull'andamento del mercato, il presunto attacco a due petroliere nel golfo di Oman.

DAX Trading Strategy 13/06/2019


STRATEGIA:  flat, attendo nuovo segnale

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata). 

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie a Medio Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER----------- 

mercoledì 12 giugno 2019

DAX Trading Strategy 12/06/2019


STRATEGIA:  in caso di chiusura H1 sotto 12126 vado SHORT con target 12071 in estensione a 11955 Protezione in caso di chiusura sopra 12204

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata). 

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER----------- 


martedì 11 giugno 2019

Cina aggressiva a sostegno del mercato interno


Gli indici azionari occidentali oggi  hanno tentato di agganciarsi al forte rialzo degli indici cinesi, dopo l'ennesima manovra di "fluidificazione" del mercato interno, dando nuova spinta al settore trasporti ed utilities.

Proprio in risposta a quello che precedentemente aveva affermato Trump, lamentandosi che l'avversario con gli occhi a mandorla ha piena disponibilità di manovrare l'economia nazionale e quindi il commercio internazionale, a differenza sua che invece lamenta una Fed avversa alle politiche economiche presidenziali.

DAX Trading Strategy 11/06/2019


Come temevo, venerdì scorso, ho anticipato i tempi con la mia strategia ribassista, che infatti non è stata attivata, mentre i prezzi hanno, ancora una volta sentito il "richiamo" del magnete a quota 11110, cha ha creato l'accelerazione della candela delle ore 15.

Ieri tutti gli indici occidentali hanno chiuso in positivo, sulla risoluzione delle controversie tra USA e Messico, ma attenzione, poichè invece il benchmark Crude Oil ha chiuso in ribasso continuando la congestione in atto in area 53$.

venerdì 7 giugno 2019

DAX Trading Strategy 7/06/2019


STRATEGIA: in caso di chiusura H1 sotto 11876 vado SHORT con target 11778 in estensione a 11524 Protezione in caso di chiusura sopra 12034

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata). 

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER----------- 

giovedì 6 giugno 2019

DAX Trading Strategy 6/06/2019


STRATEGIA: flat, trading in congestione

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata). 

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER----------- 


mercoledì 5 giugno 2019

DAX Trading Strategy 5/06/2019


STRATEGIA: flat, condizioni di mercato avverse, lavorare i timeframe veloci

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata). 

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER----------- 


martedì 4 giugno 2019

DAX Trading Strategy 4/06/2019


STRATEGIA: in caso di chiusura H1 sotto 11627 vado SHORT con target 11567 in estensione a 11411 Protezione in caso di chiusura sopra 11724

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata). 

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie a Medio Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------

-----

venerdì 31 maggio 2019

DAX Trading Strategy 31/05/2019


STRATEGIA: in caso di chiusura H1 sotto 11818 vado SHORT con target 11751 in estensione a 11584 Protezione in caso di chiusura H1 sopra 11921

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata). 

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------

giovedì 30 maggio 2019

DAX Trading Strategy 30/05/2019


STRATEGIA: in caso di chiusura H1 sotto 11764 vado SHORT con target 11706 in estensione a 11566 Protezione in caso di chiusura H1 sopra 11860

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata). 

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------


mercoledì 29 maggio 2019

Euro Giù, Arriva la Lettera dell'UE


Come si ventilava, nel pomeriggio è giunta la lettera dell'Unione Europea all'Italia, con la quale la Commissione chiede all'esecutivo italiano di giustificare i fattori che non hanno consentito ai conti pubblici italiani di raggiungere gli obiettivi concordati con l'UE.

L'invio di questa lettera è il preludio per l'apertura di una procedura di infrazione che potrebbe portare ad una maxi-multa. E' richiesta una risposta entro 24 ore, l'esecutivo sembra abbia già preparato un documento che però, secondo alcune fonti sarà giudicato negativamente dalla Commissione Europea.

DAX Trading Strategy 29/05/2019


STRATEGIA: pressione ribassista in atto, con target naturali 11890 - 11800 attendiamo nuovo segnale H1

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata). 

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie a Medio Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------

martedì 28 maggio 2019

DAX Trading Strategy 28/05/2019


Quella di ieri è stata una giornata interlocutoria vista l'assenza di Wall Street per la festività del Memorial Day. In realtà i future, che invece scambiavano, si sono mossi perlopiù in laterale chiudendo marginalmente in positivo.

Invece in Europa abbiamo visto una reazione positiva degli indici che hanno tutti aperto in gap-up per poi lateralizzare per tutta la giornata. Unica eccezione FTSE-MIB che dopo aver aperto in ampio gap-up ha invertito la rotta, ricoprendo il gap e chiudendo leggermente in negativo.

venerdì 24 maggio 2019

DAX Trading Strategy 24/05/2019


STRATEGIA: in caso di chiusura H1 sotto 11886 vado SHORT con target 11841 in estensione a 11723 Protezione in caso di chiusura H1 sopra 11962

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata). 

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------

giovedì 23 maggio 2019

Giovedì Nero per il Petrolio


Come già avevamo intuito dalle chiusure di ieri sera, la seduta di oggi è iniziata subito male, con gli indici in gap-down che si sono portati, seppur tra mille incertezze, sui supporti critici. Certamente i dati PMI negativi provenienti dall'Eurozona hanno influito e i verbali della BCE hanno poi messo il sigillo, mostrando un tono decisamente negativo della banca centrale.

Ma il crollo più evidente è quello che vediamo su Crude Oil, che nel momento in cui scrivo sta perdendo il 5.73%. Perchè? Perchè i prezzi sono franati dopo aver abbattuto la MMMagic in area 61$, trovando un freno solo al contatto con il celeberrimo livello di massima importanza 57.58$.

Questo era ciò che mi attendevo, il sentiment con il quale vi stavo annoiando da un paio di settimane. 
L'indice peggiore è, al momento, FTSE-MIB che ha chiuso in perdita del 2.13% ma tutti gli indici occidentali sono in rosso. 

Il peggiore a Wall Street è Nasdaq che registra ora una perdita di poco inferiore all'indice italiano e l'unico indice che ancora non ha violato il supporto fondamentale è DAX, ma lo vedremo bene dopo nella videoanalisi.

In sostanza è iniziata una nuova gamba del trend ribassista, la direzionalità di cui vi ho messo in guardia negli ultimi due giorni; ma anche se la strada è tracciata, regolate bene le size perchè da oggi si sono aperte le elezioni per il parlamento europeo che potrebbero generare volatilità.

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------

DAX Trading Strategy 23/05/2019


STRATEGIA H1: flat, trading in congestione, attesa nuova direzionalità

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata). 

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------

mercoledì 22 maggio 2019

Affonda la Sterlina, E' Crack per British Steel


Mentre gli indici europei hanno vissuto la seduta con continui cambi di fronte, inseriti in una fase di lateralità dalla quale usciranno con una forte accelerazione, tutti e tre gli indici a Wall Street mostrano perdite intorno al mezzo punto percentuale.

Seduta chiusa in rosso anche per FTSE-MIB che ha perso lo 0.69% con i prezzi che hanno cercato di sfondare l'ultimo minimo relativo 20480 ultimo argine prima di una copiosa ulteriore discesa.

DAX Trading Strategy 22/05/2019


STRATEGIA H1: flat, attesa nuova direzionalità

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata). 

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------

martedì 21 maggio 2019

DAX Trading Strategy 21/05/2019

 
STRATEGIA: in caso di chiusura H1 sotto 11952 vado SHORT con target 11897 in estensione a 11746 Protezione in caso di chiusura H1 sopra 12046

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata).

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie a Medio Impatto
 
----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------
 

lunedì 20 maggio 2019

Trump Driver, Huawei Vittima


Ogni giorno, nella guerra commerciale in corso tra USA e Cina, assistiamo ad un nuovo colpo di scena. Oggi l'attacco del presidente Trump è stato diretto contro il colosso della telefonia cinese Huawei, legato al governo cinese.

Il governo americano ha messo in lista nera la compagnia tech cinese e Google ha ritirato la licenza del sistema operativo Android, mentre i produttori di micro-processori americani hanno comunicato di voler bloccare le forniture.

venerdì 17 maggio 2019

DAX Trading Strategy 17/05/2019


STRATEGIA H1: flat, nervosismo sui prezzi, mi attendo lo sviluppo di una congestione daily tra 12000 e 12380

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata).

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie a Medio Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------

giovedì 16 maggio 2019

SuperDAX Alla Riscossa!


Un recupero di quasi 450 punti indice in due sedute, questo è il rimbalzo messo in atto da DAX tra ieri ed oggi, al momento in cui scrivo. Dunque un indice tedesco che continua a sovraperformare sia rispetto al resto d'Europa sia nei confronti di Wall Street.

Ok, ma i dati macro stanno supportando questo stato di cose?
Al momento no.
E allora cosa succede?
Quello di cui parlavo ieri, volumi sottili in cui gli HFT trovano terreno fertile.

E' palese agli occhi di qualsiasi operatore che abbia qualche anno di esperienza che non si tratta di un mercato normale, oserei dire anche che non si tratta di un mercato sano, ma questo al momento è quanto avviene.

Colpa dei grandi fondi e delle banche? Colpa di Trump che ha lasciato mano libera a questa "gente"? Colpa dei democratici che non hanno fatto una legge per regolamentarli quando comandavano loro?

Potremo stare qui a parlarne per ore. Ad un trader interessa molto relativamente quale ne sia la causa, fatto sta che questo è lo stato delle cose e un vero trader deve adattarsi alle mutate condizioni operative. 

Andranno rimodulati i timeframe operativi, le tecniche e soprattutto la modalità d'uso degli stop-loss. Rimanere immobili vuol dire fare la fine dei maiali......... mentre gli HFT banchettano con tori e orsi!

Fatto sta che DAX si trova a soli 200 punti indice circa dagli ultimi massimi relativi. Praticamente lo spazio di una seduta, se continueranno a lavorare gli HFT in questa maniera.

A stasera con la videoanalisi!

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------


DAX Trading Strategy 16/05/2019


STRATEGIA H1: flat, attendo nuovo segnale, nervosismo sui prezzi

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata).

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------

mercoledì 15 maggio 2019

Trump Twitta, il Mercato Ringrazia!!


Oggi è attivata una carrellata di importanti dati macro negativi dalla Cina e dagli USA, soprattutto riguardo alla produzione industriale e alle vendite al dettaglio, unica nota positiva l'indice NAHB dei costruttori.

E questo scenario stava spingendo i principali indici a rompere i supporti di medio termine di cui parlavo nel post di ieri. E, cosa da annotare, l'affondo maggiore lo stava avendo FTSE-MIB con i prezzi scesi nuovamente sotto la MME200 in area 20700.

DAX Trading Strategy 15/05/2019


STRATEGIA H1: flat, trend ribassista in corso. Attendo nuovo segnale

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata).

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------

martedì 14 maggio 2019

Borse: Tempesta all'orizzonte?


Sui principali indici di borsa è in corso un trend ribassista da un paio di settimane, che ha visto anche alcune sedute con affondi daily importanti, come quello di ieri. 
Indubbiamente, a collaborare a questi ribassi è anche la crisi dei dazi che vede USA e Cina darsele di santa ragione, ma se fosse solo questo, le reazioni alle news verrebbero riassorbite in breve tempo; ed invece si continua a scendere.

Quindi sempre più operatori iniziano a domandarsi: è solo un salutare ritracciamento oppure è l'anticipo di una tempesta all'orizzonte?

Cerco di dare una risposta a questo quesito legittimo andando a sviluppare un ragionamento che riguarderà gli indici di Wall Street, tralasciando DowJones, il quale da mesi sta sottoperformando rispetto agli altri.

DAX Trading Strategy 14/05/2019


Pesanti ribassi su tutti gli indici, il record di giornata è stato dell'indice tecnologico Nasdaq che ha chiuso con una perdita del 3.41% mentre quello che ha resistito meglio alle vendite è stato il nostro FTSE-MIB che ha chiuso perdendo l'1.35% avendo avuto il suono della campanella prima dell'infiammarsi della situazione.

La mia strategia è andata a target a 11875 facendo un profitto di 92 punti indice pari a 2300€ e poi i prezzi hanno chiuso la seduta praticamente sullo stesso livello a 11871.

venerdì 10 maggio 2019

DAX Trading Strategy 10/05/2019


STRATEGIA H1: in corso, valuterò eventuale aggiustamenti in corso di seduta

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata).

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------

giovedì 9 maggio 2019

DAX Trading Strategy 9/05/2019


STRATEGIA: in caso di chiusura H1 sotto 11987 vado SHORT con target 11875 in estensione a 11700 Protezione in caso di chiusura H1 sopra 12174

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata).

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie a Medio Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------


mercoledì 8 maggio 2019

DAX Trading Strategy 8/05/2019


La mia strategia ieri è arrivata al secondo target 12047 facendo un profitto di 164 punti indice (pari a 4100€). Quando rientra la mano forte a decidere le sorti del mercato si vede!

Gli indici hanno chiuso sia a Wall Street che nel Vecchio Continente in pesante rosso. Il meno peggio è stato FTSE-MIB che ha chiuso a -0.89% mentre il peggiore è stato Nasdaq con una chiusura a -1.96%. Non è andata meglio a DAX che ha lasciato sul campo l'1.58%.

martedì 7 maggio 2019

DAX Trading Strategy 7/05/2019


STRATEGIA H1: in caso di chiusura H1 sotto 12212 vado SHORT con target 12163 in estensione a 12047 Protezione in caso di chiusura H1 sopra 12293

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata).

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------

lunedì 6 maggio 2019

Trump Attacca la Cina, Wall Street Crolla


Quando tutti davano ormai per chiuso l'accordo sui dazi tra Stati Uniti e Cina, ecco che il presidente Trump forza la mano, durante il weekend, attraverso il solito twitter, e le borse crollano in apertura di ottava.

In linea con quanto avevamo visto la scorsa ottava, ovvero che molti strumenti, e specialmente gli indici di Wall Street avevano colpito i target di medio-lungo termine. Quanto successo oggi ha validato questa impostazione.

venerdì 3 maggio 2019

DAX Trading Strategy 3/05/2019


STRATEGIA H1: flat, trading di congestione, lavorare su timeframe veloci, possibile ritorno au 11230 liv. max imp.

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata).

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------

giovedì 2 maggio 2019

Target di medio termine colpiti. Cosa fare Ora?


Giornata ribassista in Europa che, come previsto, ha visto un'apertura degli indici in pesante gap-down e, mentre FTSE-MIB ha chiuso sui minimi, DAX ha chiuso la giornata in parità, dopo la chiusura festiva di ieri.

Situazione analoga  a Wall Street, dove vediamo DowJones procedere in moderato ribasso, mentre S&P500 e Nasdaq sono leggermente sotto il prezzo di apertura e stanno cercando affannossamente di chiudere con una candela allo stesso prezzo di apertura.

Fed vs Trump: la spunta il Dollaro


Anche questa volta il FOMC non ha dato seguito alle richieste del presidente Trump che aveva consigliato alla banca centrale, tramite un tweet ovviamente, di abbassare i tassi, in modo da dare ulteriore spinta all'economia, vista la persistente bassa inflazione.

Differentemente, la Fed ha la lasciato invariato il costo del denaro ed il governatore Powell , nella sua breve conferenza, ha aggiunto che l'economia è solida (ultimo dato PIL +3.2%) ma che i primi tre mesi dell'anno hanno visto dei "segnali di debolezza" che saranno monitorati nei prossimi mesi.

martedì 30 aprile 2019

DAX Trading Strategy 30/04/2019


STRATEGIA H1: flat, trading di cngestione, lavorare su timeframe veloci

(tenere un'area cuscinetto di 3/5 punti sul prezzo di attivazione, in base alla volatilità di giornata).

ATTENZIONE: Rilascio di Notizie ad Alto Impatto

----------LEGGI BENE IL DISCLAIMER-----------

lunedì 29 aprile 2019

Indici azionari: è pronta l'inversione?

Apertura d'ottava interlocutoria per gli indici europei, FIB dopo aver ritestato la MM200 H1 torna a galla grazie al traino dei titoli bancari, positivi dopo la conferma del rating da parte di Standard&Poor's.

A quanto sembra l'indice italiano è lanciato sui 22200 punti, target daily, al netto di sorprese dalla compagine governativa, che dovrebbe reggere almeno fino alle elezioni europee.

DAX dopo aver toccato un nuovo massimo relativo a 12397 è scivolato sui minimi della congestione in atto su H1, dove ha trovato la MMMagic che ha fatto da trampolino ai prezzi che stanno cercando di riconquistare i massimi di mattinata.

venerdì 26 aprile 2019

DAX Trading Strategy 26/04/2019


Ieri tutti gli indici occidentali hanno chiuso in ribasso, giù anche Crude Oil, che è tornato su 65$ per barile, ed ha continuato ad affondare anche il cambio EUR/USD. Una chiusura giornaliera sotto i minimi di ieri attiverebbe il target 1.1022

Purtroppo la mia strategia ribassista su DAX non ha ricevuto un'adeguata attivazione, peccato, perchè poi i prezzi sono caduti fino a 12261 prima di rimbalzare sopra 12300. La FH ribassista di fine movimento continua ad ostacolare l'avanzata dei prezzi.

giovedì 25 aprile 2019

DAX Trading Strategy 25/04/2019


FTSE-MIB è affondato a 21700 fermandosi sopra il gap del 3 aprile scorso, allontanandosi dalla soglia dei 22mila punti, traguardo psicologico importante, ma gli operatori stanno prezzando il colpo di Stato in atto in questi giorni con l'appoggio del Movimento5Stelle.

Da segnalare la rottura degli ultimi minimi da parte del cambio EUR/USD con i prezzi che sono scesi momentaneamente sotto 1.1150  Se la rottura si rivelasse vera il prossimo target diventerebbe 1.1070.

mercoledì 24 aprile 2019

DAX Trading Strategy 24/04/2019


Ieri abbiamo visto un'accelerazione ribassista del cambio EUR/USD con i corsi che si sono riportati in prossimità degli ultimi minimi; mentre al contempo Crude Oil volava a rialzo a centrare il target daily 66.07$, che avevo indicato un paio di settimane fa.

Il presidente Trump ha dichiarato che non saranno rinnovate le esenzioni dalle sanzioni agli 8 Paesi che potranno continuare a importare petrolio iraniano non oltre il 2 maggio prossimo. Di seguito UAE e il Regno dei Saud hanno dichiarato che ritoccheranno a rialzo i loro livelli di produzione.

giovedì 18 aprile 2019

DAX Trading Strategy 18/04/2019


FIB ha superato i 22000 punti seguito da Nasdaq che ha fatto strike ai massimi di settembre/ottobre scorsi e DAX che ha tentato il superamento di 12200, al momento senza esito. 
Divergente la situazione su S&P500 e Crude Oil che hanno chiuso negativi, seppur in una fase di consolidamento.

DAX, nonostante gli indicatori tecnici in netta divergenza ribassista su Daily ed H1 ha continuato la salita, segno che ancora i grafici sono vittime degli algoritmi ad alta frequenza che si autoinnescano a catena generando accelerazioni flash a cui segue una fase di consolidamento.

mercoledì 17 aprile 2019

DAX Trading Strategy 17/04/2019


Indici USA sempre più vicini a doppiare i massimi di settembre/ottobre scorsi, con Nasdaq in vantaggio su tutti; mentre Crude Oil sta lottando coi massimi di novembre 2018 che sono anche il margine basso della congestione che ha intrappolato i prezzi per buona parte dello scorso anno, prima del crollo sotto 43$.

Oggi ci sarà il meeting dei Paesi dell'OPEC dove si discuterà anche dei tagli alla produzione, ma il dato più importante di giornata è il PIL cinese atteso a 6.3% mentre la precedente lettura era stata del 6.4%.

martedì 16 aprile 2019

DAX Trading Strategy 16/04/2019


L'ottava è iniziata con una seduta interlocutoria, con scostamenti minimi in chiusura sugli indici occidentali; neanche le buone trimestrali USA sono riuscite a dare lo slancio a Wall Street. Anche Crude Oil ha continuato ad aggirarsi sul fulcro 64$ x barile.

A livello grafico, sui timeframe rilevanti, registriamo nuove evidenti divergenze ribassiste sugli indicatori, ma la positività non sembra avere grossi ostacoli, seppur i prezzi si trovino in una gabbia di lateralità.

venerdì 12 aprile 2019

DAX Trading Strategy 12/04/2019


La seduta di ieri è stata attendista visti i pochi dati significativi in pubblicazione, tra l'altro tutti usciti positivi. Ciò che notiamo è che mentre gli indici europei hanno chiuso tutti in positivo, a Wall Street hanno chiuso tutti in negativo; in scia anche Crude Oil che è ridisceso sotto 64$ x barile.

Ok, ma quale valenza dare alle chiusure di ieri che sono state fatte in una situazione di lateralita?
Sono da considerarsi un campanello d'allarme per gli indici europei per la ripresa del ritracciamento, oppure bisogna attendere maggiori conferme?

giovedì 11 aprile 2019

DAX Trading Strategy 11/04/2019


Draghi è apparso meno preoccupato sull'andamento dell'economia globale rispetto a quello che si aspettavano gli analisti. Ha dichiarato che c'è una frenata in corso ma comunque che le fondamenta della crescita rimangono solide.

Contemporanemante ha rifiutato di scendere nei dettagli dell'operazione di TLTRO3 rimandando al prossimo meeting, per dare tempo alla BCE di rilevare i parametri economici in base ai quali verrà strutturato lo strumento.

mercoledì 10 aprile 2019

DAX Trading Strategy 10/04/2019


L'altro ieri l'indice DowJones non mentiva, quando in controtendenza, rispetto ai colleghi, chiudeva la seduta in ribasso. Ieri infatti non si è salvato nessun indice in occidente, ed ancora una volta il peggiore è stato DAX che ha chiuso con una perdita leggermente inferiore al punto percentuale.

Con estrema probabilità è partito il ritracciamento che mi attendevo partisse dopo la conferenza di oggi del governatore Draghi, ma le dichiarazioni provenienti dagli USA hanno anticipato i tempi.

martedì 9 aprile 2019

DAX Trading Strategy 9/04/2019


Ottava iniziata debole per gli indici europei, con la solita eccezione di FTSE-MIB, che chiude positivamente grazie ad un colpo di reni negli ultimi minuti, Invece, come al solito il peggiore è stato DAX che ha messo a segno un -0.39%

Al momento in cui scrivo Wall Street non ha ancora chiuso ma, se S&P500 e Nasdaq procedono positivi, DowJones fa il bastian contrario perdendo lo 0.20%. Ma attenzione, perchè Crude Oil sta correndo ed ha messo la testa sopra 64$ x barile e punta il target daily a quota 66$.

venerdì 5 aprile 2019

DAX Trading Strategy 5/04/2019


Ieri sono continuate le salite sugli indici, senza soluzione di continuità; eccetto su Nasdaq e FIB, che comunque avevano sovraperformato negli ultimi tempi. Giù Crude Oil a ritestare 62$ x barile, ma senza mettere in crisi il trend rialzista.

Intanto sembra che le trattative tra Trump e la Cina sui dazi siano ad un ottimo punto ed il presidente USA sia in procinto di richiedere l'incontro decisivo con l'omologo cinese per la firma dell'accordo. Sembra che questo scenario innestatosi su un mercato che tradizionalmente da metà marzo a metà aprile è nervoso, abbia dato vita a questo rally rialzista che non conosce ostacoli.

giovedì 4 aprile 2019

DAX Trading Strategy 4/04/2019


Gli indici hanno archiviato un'altra seduta di forti rialzi dove ha nuovamente primeggiato DAX con una chiusura a +1.70%. Nuovi massimi di periodo anche per Crude Oil che ha toccato 63$xbarile prima di ritracciare per chiudere a 62 dollari e mezzo.

Da registrare anche il rimbalzo del cambio EUR/USD dopo il ritest dei minimi di marzo. I mercati rimangono euforici perchè reputano vicina la chiusura della querelle dazi tra USA e Cina e rimangono ciechi e sordi a tutti gli altri dati, come il rapporto ADP uscito nettamente inferiore alle attese e al dato precedente.

mercoledì 3 aprile 2019

DAX Trading Strategy 3/04/2019


Ieri abbiamo visto gli indici in Europa chiudere ancora con buoni rialzi, ad eccezione di FTSE-MIB che invece ha fatto gruppo con DowJones e S&P500 che hanno registrato chiusure ribassiste; al contrario di Nasdaq che ha seguito l'Europa.

Chiusura in pareggio invece per il cambio EUR/USD che durante la seduta è sceso sotto 1.12 mentre Crude Oil ha messo a segno un'altra seduta rialzista toccando 62 dollari e mezzo per barile. In salita anche lo spread BTP-Bund che è tornato in area 272bp.

martedì 2 aprile 2019

DAX Trading Strategy 2/04/2019


Aperture ieri in gap-up su tutti gli indici con accelerazioni a fare nuovi massimi relativi lasciando aperti i gap di apertura. Gli indici USA hanno quasi recuperato il ribasso del 22 marzo, anche se ieri il migliore è stato DAX che ha chiuso a +1.35%.

Anche FTSE-MIB ha accelerato chiudendo la sessione sopra quota 21500 in compagnia di Crude Oil che sta provando l'attacco a 62$ x barile. In controtendenza il cambio EUR/USD che sta mettendo alla prova il supporto 1.12 che separa i prezzi dal raggiungere i minimi del 7 marzo scorso.